Consiglio d’Europa: “Costruire insieme l’Europa. 50 anni di Santa Sede” a Strasburgo. Tre giorni di studio con mons. Gallagher

Tutto è pronto per le giornate interdisciplinari di studio e di confronto in cui si compirà una disamina dei 50 anni di lavoro della Missione permanente della Santa Sede presso il Consiglio d’Europa. “Costruire insieme l’Europa. 50 anni di Santa Sede al Consiglio d’Europa”, il tema dei lavori che si apriranno a Strasburgo il prossimo 7 gennaio (fino al 9 gennaio). Era il 7 marzo 1970, quando alla Santa Sede veniva accordato lo status di Osservatore presso il Consiglio d’Europa, a coronamento di relazioni ufficiali intercorse sin dal 1962. Nelle giornate di studio, organizzate dalla Missione in collaborazione con il Consiglio d’Europa e con la Facoltà di teologia cattolica, si esploreranno “alcuni aspetti di questa presenza e dell’impegno dei cristiani” in una istituzione che “riunisce i popoli e gli Stati del continente”, spiegano gli organizzatori.
L’evento si aprirà con gli interventi di Marija Pecinovic Buric, segretario generale del Consiglio d’Europa, e di mons. Marco Ganci, attuale Osservatore permanente. Saranno l’arcivescovo Paul Gallagher (nella foto SIR/Marco Calvarese), segretario per le relazioni con gli Stati della Santa Sede, e il teologo Luc Perrin a tenere le conferenze introduttive.
Le giornate successive passeranno in rassegna i diversi aspetti implicati nella partecipazione dei cristiani alla costruzione europea: dalle sfide giuridiche (con approfondimento sul tema della libertà religiosa negli ordinamenti giuridici europei); al rapporto tra religione e società in Europa, con un focus sull’ecumenismo. Seguiranno una sessione sulle questioni etiche (bioetica, nuove tecnologie, migranti, trasparenza finanziaria), un momento dedicato alla cultura, quindi un altro momento centrato sui “diritti umani e rispetto della dignità della persona”. E infine “il rapporto tra fede e politica”, affrontato da un punto di vista esegetico, teologico e canonico. L’agenzia stampa Sir seguirà l’evento da Strasburgo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy