Cile: colletta nelle chiese per 422 famiglie di Valparaíso rimaste senza casa alla vigilia di Natale per un incendio

Prosegue l’azione solidale della diocesi di Valparaíso, grazie anche agli aiuti provenienti da tutto il Paese, verso le 422 famiglie rimaste senza casa a causa dell’incendio che alla vigilia di Natale si è sviluppato sui “cerros” Rocuant e San Roque. In una lettera alla diocesi, l’amministratore apostolico, mons. Pedro Ossandón, estende la colletta di solidarietà alle messe del 4 e 5 gennaio, così come a quelle dell’11 e 12 gennaio. Il vescovo ha ringraziato per i contributi che finora hanno permesso di avviare l’iniziativa “A Valparaíso nasce la speranza”, coordinata dalla Caritas, che punta a un accompagnamento integrale delle famiglie coinvolte, ad attivare vincoli comunitari, ad aiutarle a recuperare le proprie attività produttive e a risolvere il problema del loro alloggio, sia nell’immediato che in prospettiva di una ricostruzione delle proprie case.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy