Ue: nuovo pacchetto di assistenza da 297 milioni di euro per rifugiati siriani e comunità ospitanti in Giordania e in Libano

(Bruxelles) Nuovi sostegni ai rifugiati siriani e alle comunità ospitanti in Giordania e in Libano sono stati oggi varati grazie al Fondo fiduciario regionale dell’Ue (297 milioni di euro). È stato altresì deciso di prorogare il mandato del Fondo stesso per garantire la realizzazione dei progetti da esso varati fino alla fine del 2023. “Il pacchetto fornirà ulteriore supporto ai rifugiati e alle comunità ospitanti in termini di mezzi di sussistenza, protezione sociale, assistenza sanitaria di qualità e accessibile, infrastrutture idriche e acque reflue”, ha sintetizzato il commissario per il vicinato e l’allargamento Olivér Várhelyi. Spiega una nota da Bruxelles che “nel consiglio operativo del Fondo fiduciario dell’Ue sono presenti la Commissione europea, gli Stati membri dell’Ue e la Turchia”, mentre nel Comitato operativo vi sono Parlamento europeo, Iraq, Giordania, Libano, Banca mondiale e Fondo fiduciario per il recupero della Siria. Compreso il pacchetto odierno, il Fondo ha impegnato oltre 1,8 miliardi di euro in azioni concrete nella regione, aiutando sia i rifugiati che i Paesi ospitanti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy