Regno Unito: Travers (politologo), previsioni su elezioni 12 dicembre. “Johnson vincerà. Corbyn fuori gioco, Labour all’opposizione”

“Tutti i sondaggi lo confermano. L’esito delle elezioni del prossimo 12 dicembre sarà una solida maggioranza per il partito Tory di 335 parlamentari, che consentirà al premier Boris Johnson di governare per 4 o 5 anni e completare il Brexit. Certo, però, prevedere il futuro con assoluta certezza non è possibile e bisogna riconoscere che le previsioni hanno sbagliato in passato, anche se da allora hanno corretto, di conseguenza, i loro metodi di ricerca”. Questa è la previsione del professor Tony Travers, esperto di elezioni e amministrazione pubblica, per la chiamata alle urne più importante della storia del Regno Unito del dopoguerra. L’esperto ha parlato oggi alla stampa straniera alla “London School of Economics”, università londinese, durante un evento organizzato dal “Foreign Office”, il ministero degli Esteri britannico. Con lui c’era il professor Patrick Dunleavy, altro docente alla “Lse”, esperto di amministrazione pubblica. I due hanno concordato che se giovedì prossimo, 12 dicembre (elezioni politiche), come sembra certo, Johnson conquisterà Westminster, Jeremy Corbyn dovrà dimettersi e il partito laburista cominciare la difficile ricerca di un nuovo leader e collocarsi per altri quattro o cinque anni all’opposizione. Secondo Travers e Dunleavy importantissimo sarà l’exit poll delle 22 ora inglese di giovedì prossimo, 23 ora italiana, anche se il risultato certo non potrebbe arrivare fino alle prime ore del mattino seguente.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy