Papa Francesco: “preghiamo per le vittime dell’orribile attentato terroristico” a Mogadiscio

“Preghiamo il Signore per le vittime dell’orribile attentato terroristico” a Mogadiscio, in Somalia, “dove nell’esplosione di un’autobomba, sono state uccise oltre 70 persone”. Dopo la recita dell’Angelus, ieri mattina da piazza San Pietro, Papa Francesco ha rivolto subito un pensiero per la Somalia ferita al cuore da un attentato che ha lasciato a terra, a Mogadiscio, quasi 100 persone e ne ha ferite altrettante in un bilancio che sale di ora in ora. Tra le vittime anche bambini ma prevalentemente giovani studenti dell’Università Benadir, poliziotti e due stranieri di nazionalità turca. “Sono vicino a tutti i familiari e a quanti ne piangono la scomparsa”, ha aggiunto il Pontefice, che ha invitato a pregare insieme un’Ave o Maria. L’attentato è stato rivendicato già poche ore dopo dagli Al Shabaab, l’organizzazione terroristica somala che fa capo ad Al Qaida.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa