Messico: 4mila poveri al pranzo di Natale della Comunità di Sant’Egidio

La Comunità messicana di Sant’Egidio promuove domani un grande pranzo di Natale, che sarà condiviso, in vari luoghi, in gran parte della capitale, con oltre 4mila poveri di Città del Messico, Guadalajara e Puebla.
“Al grande pranzo natalizio di Sant’Egidio saranno presenti persone con le quali durante tutto l’anno manteniamo rapporti di amicizia: persone di strada, famiglie di rifugiati, anziani, indigeni, famiglie delle scuole di pace, tra gli altri. Proponiamo di diffondere l’invito e aggiungere un posto a tavola questo Natale “, afferma César Cárdenas, segretario della Comunità di Sant’Egidio in Messico.
“Per coloro che non hanno nessuno con cui condividere il Natale – prosegue -, questa festa è un giorno davvero triste, più degli altri. Ecco perché Sant’Egidio, proprio in questo giorno in cui Gesù è nato povero per la salvezza del mondo, vuole riunirli come una grande famiglia, in cui tutti possono sentirsi a casa”.
Sant’Egidio ha invitato le persone di buona volontà a partecipare a questo grande banchetto, come volontari, aiutando, servendo, confezionando regali e vivendo insieme, “perché il Natale è un miracolo per il quale vale la pena idi bussare a tutte le porte”, conclude Cárdenas. Contemporaneamente all’organizzazione del pranzo, è stata effettuata una raccolta di giocattoli, articoli di igiene personale e indumenti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia