Manovra: De Palo (Forum), “stanchi e delusi, l’anno della famiglia è sempre il prossimo”. A maggio gli Stati generali della natalità

“Le famiglie italiane sono stanche e molto deluse: dobbiamo registrare ancora una volta che le priorità del Governo sono state altre. L’anno della famiglia è sempre il prossimo”.  È il commento del presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo, dopo il sì della Camera alla richiesta di fiducia del Governo per la manovra economica. “Gli stanziamenti – osserva – sono sostanzialmente in linea con le manovre precedenti: 348 milioni di euro per il bonus bebè, 520 milioni per gli asili nido, 440 milioni di euro di premio alla nascita, 59 milioni per il fondo disabilità e 2 milioni per il contributo allattamento sono misure che potrebbero andar bene per un Comune o una Regione, ma dal Governo nazionale ci si aspetta un’idea, un progetto, una visione, una risposta concreta allo tsunami della denatalità”. Infatti, “la demografia è inesorabile e far finta di non vedere non risolverà i problemi che già abbiamo di fronte”. Per questo, annuncia De Palo, “abbiamo deciso di organizzare a maggio prossimo gli Stati generali della natalità: un’occasione unica per approfondire, riflettere e fare sintesi insieme alle componenti più importanti del Paese – politica, economia, banche, realtà produttive, associazionismo, mass media – sul tema-chiave nell’agenda nazionale, per evitare che anche il 2020 diventi un anno amaro per le famiglie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia