Politica internazionale: Ispi-Ipsos, lotta per il clima di Greta Thunberg “la migliore notizia dell’anno”

Greta Thunberg

La notizia “che ha maggiormente preoccupato gli italiani nel 2019 sono stati gli incendi nella foresta amazzonica”. Segue “a poca distanza l’instabilità dell’Ue, proprio nell’anno delle elezioni europee che hanno consegnato il Parlamento più frammentato ed euroscettico di sempre”. Resta sul podio la “crisi dei migranti”. Per un italiano su tre la mobilitazione internazionale per l’ambiente guidata dalla sedicenne Greta Thunberg è “la migliore notizia dell’anno”. Anche quest’anno al secondo posto c’è la riduzione degli sbarchi; al terzo posto la mancata vittoria dei sovranisti euroscettici alle elezioni europee. Il sondaggio Ispi-Ipsos attesta che “anche quest’anno per gli italiani il Paese più pericoloso al mondo resta la Corea del Nord, anche se in netto calo rispetto a due anni fa. A preoccupare invece sempre di più sono tre paesi: la Cina (salita dal 6% al 17% in un anno), l’Iran (dal 9% al 14%) e la Turchia (dal 3% all’8%)”. Da segnalare il caso della Siria: se nel 2015 il 33% degli italiani la considerava la maggior minaccia al mondo, oggi lo fa solo il 4% degli intervistati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori