Economia: Istat, nel terzo trimestre 2019 l’indice del fatturato dei servizi cresce dell’1,3% su base annua

Nel terzo trimestre 2019 si stima che il fatturato dei servizi aumenti dello 0,5% in termini congiunturali e dell’1,3% nel confronto con lo stesso trimestre dell’anno precedente. È quanto comunica oggi l’Istat diffondendo i dati relativi al “Fatturato dei servizi” per il terzo trimestre 2019.
“Nel terzo trimestre 2019 – spiega l’Istat –, si rafforza la crescita del fatturato dei servizi iniziata più debolmente nel secondo trimestre, mostrando un’accelerazione sia in termini congiunturali sia tendenziali. Tra i comparti più dinamici si segnalano quello della produzione di software, consulenza informatica e attività connesse, il cui fatturato è cresciuto del 9,2% in termini tendenziali, rappresentando l’incremento più elevato dal quarto trimestre 2015, e quello del Commercio di autoveicoli (+6,4%) che rappresenta l’incremento più marcato dal primo trimestre 2017”.
Stando ai dati diffusi, variazioni congiunturali positive in quasi tutti i settori. In particolare nei settori dei servizi di informazione e comunicazione (+0,9%), nei settori del commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli e delle attività dei servizi di alloggio e ristorazione (entrambi +0,5%) e nel settore del trasporto e magazzinaggio (+0,2%). Resta invece invariato l’indice per le agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese e per le attività professionali, scientifiche e tecniche.
In termini tendenziali la crescita è diffusa a tutti i settori: trasporto e magazzinaggio (+2,1%), attività dei servizi di alloggio e ristorazione (+1,6%), servizi di informazione e comunicazione (+1,3%), le agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese e il commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli (entrambi +1,2%) e infine attività professionali, scientifiche e tecniche (+1,1%).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa