Cile: domenica a Santiago giornata di preghiera interreligiosa per il creato

cile-santiago-del-cile

Domenica 6 ottobre a Santiago del Cile, per otto ore (dalle 10 alle 18), i rappresentanti di varie tradizioni religiose terranno un incontro di preghiera e meditazione per la cura della vita del pianeta, esprimendo la loro comune preoccupazione per la crisi climatica e per il creato. L’incontro, che avrà il carattere di una celebrazione, avrà luogo nel settore Las Magnolias del parco Quinta Normal . L’iniziativa è dell’Alleanza interreligiosa e spirituale per il clima (Aiec), della quale fa parte anche la Pastorale sociale–Caritas della Chiesa cilena.
Questa iniziativa, che riunisce una grande diversità di fedi e spiritualità con un obiettivo comune, non ha precedenti nel Paese. Cattolici, protestanti (evangelici e chiese tradizionali), musulmani, ebrei, buddisti, baha’i, tradizioni indigene e vari altri eleveranno preghiere ed eseguiranno rituali in uno spazio definito come multi-religioso. Obiettivo dell’Aiec è “un cambiamento sistemico, culturale e spirituale che si traduca in trasformazioni economiche e politiche di fronte all’attuale crisi climatica”, si legge nel documento d’intenti che il 6 ottobre verrà firmato anche da nuove organizzazioni che aderiranno all’Alleanza.
Durante questa giornata preparatoria, nella grande Tenda per il clima creata in occasione della Conferenza mondiale per il clima Cop25 che si terrà in dicembre, si terranno ulteriori preghiere e meditazioni, nonché altre attività culturali promosse delle diverse fedi e tradizioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori