Attacchi in Spagna: Passionisti, al santuario della Civita di Itri ieri preghiere per le vittime durante le Messe

Durante tutte le celebrazioni delle Sante Messe, ieri, domenica 20 agosto, i padri passionisti che guidano il santuario della Civita di Itri, nell’arcidiocesi di Gaeta, hanno ricordato le vittime del terrorismo in Spagna e in altre Nazioni, dei giorni scorsi. Dalla prima Messa delle ore 8, fino all’ultima celebrazione delle ore 19, in ogni messa celebrata dai padri Emidio Petringa, Antonio Rungi, Francesco Vaccelli e Cherubino De Feo, oltre al ricordo nell’omelia e nella preghiera dei fedeli è stato svolto un minuto di silenzio per pregare e ricordare. In tutte le celebrazioni è stata elevata al Signore, attraverso l’intercessione di Maria Regina della Pace, venerata al santuario della Civita, fin dall’anno 1000, una preghiera affinché nel mondo “questa disumana violenza”, come l’ha definita Papa Francesco, all’Angelus, “possa terminare e dare vita a un tempo di vera pace al livello mondiale”. “Alle Sante Messe – ricorda padre Antonio Rungi – hanno partecipato migliaia di fedeli e devoti del santuario. Tantissimi i pellegrini anche di altre nazioni che hanno pregato ai piedi di Maria per questa giusta e santa causa che tutti i cattolici hanno a cuore e per la quale elevano al Signore quotidiane e ferventi preghiere di impetrazione, oltre che fare penitenza e sacrifici di ogni genere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia