Diocesi: Milano, nuova sede per il Pontificio istituto missioni estere. Messaggio dell’arcivescovo Delpini

Alla vigilia del mese missionario straordinario di ottobre, che sarà celebrato nella diocesi di Milano con un programma di eventi speciali, viene aperto un nuovo spazio “per raccontare il mondo da un punto di vista tutto particolare: quello di tanti missionari che anche dalla nostra città partono ancora per annunciare il Vangelo ai popoli e alle culture di ogni continente”. Un impegno “di cui proprio la casa dei missionari del Pime (Pontificio istituto missioni estere), con una serie di nuove proposte che stanno per aprire al pubblico dopo importanti lavori di ristrutturazione, vuole essere una testimonianza significativa per la città”. Lo si legge in una nota congiunta della diocesi ambrosiana e del Centro missionario Pime in vista della conferenza stampa di mercoledì 11 settembre (ore 11 nella nuova sede del centro Pime, in via Monte Rosa 81). “Che cosa ci insegnano con la loro esperienza di vita i missionari in un mondo in cui la globalizzazione offre opportunità ma produce anche spaesamento? E che cosa possono dire ad una città come Milano, sempre più aperta al mondo, ma pure attraversata dalle inevitabili fatiche che l’incontro tra genti diverse produce?”.
All’incontro coi giornalisti interverranno padre Mario Ghezzi, direttore del Centro di cultura e animazione missionaria del Pime e già missionario in Cambogia; mons. Luca Bressan, vicario episcopale per la cultura e la missione; Gabriele Rabaiotti, assessore ai servizi sociali, Comune di Milano. Gli interventi saranno accompagnati da un intervento video inedito all’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, sul tema della missione nel mondo globalizzato e da un altro contributo video di padre Ferruccio Brambillasca, superiore generale del Pime.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia