Dialogo: Bergamo, mons. Zuppi ospite di “Molte fedi sotto lo stesso cielo”. Parlerà della Chiesa dei poveri

I poveri saranno al centro della riflessione in programma martedì prossimo, 1° ottobre, alle 20.45 nella basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo. A dialogare con mons. Matteo Maria Zuppi, arcivescovo metropolita di Bologna, che il 5 ottobre sarà creato cardinale da Papa Francesco, ci sarà il giornalista Gad Lerner. Quella dei poveri è una tematica che sta particolarmente a cuore a mons. Zuppi, che da oltre 50 anni sta dalla parte degli ultimi con la Comunità di Sant’Egidio da cui ha imparato una grande lezione: “Non c’è una Chiesa dei poveri e una Chiesa senza i poveri, la Chiesa è di tutti, particolarmente dei poveri e quindi dobbiamo stare vicino a loro”. La serata – ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria su www.moltefedi.it – si inserisce nella rassegna “Molte fedi sotto lo stesso cielo”, che nei prossimi giorni propone altri due interessanti appuntamenti. Domenica mattina, tornano “Le ore dello Spirito”. Il ritrovo è alle 5.15 alla Casetta degli Angeli a Borghetto di Mozzo; dopo circa un’ora di cammino si raggiungerà il monastero di Astino, dove la monaca Lisa Cremaschi, terrà una meditazione. “Ed ogni mattina si leva il sole” è il titolo della camminata all’alba che ragiona attorno al concetto di “bello” in senso cristiano. Sono già tutti esauriti, invece, i posti a disposizione per seguire, lunedì prossimo alle 20.45 nell’abbazia di Sant’Egidio a Fontanella di Sotto il Monte la meditazione di Nando Dalla Chiesa, docente di sociologia della criminalità organizzata all’Università di Milano e presidente onorario di Libera.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia