Nuovo Governo: Special Olympics al premier Conte, “attenzione a disabilità non scontata. Sport strumento di inclusione sociale. Rinnovare convenzione con Miur”

Si è svolto questa mattina, presso la Sala dei Busti della Camera dei deputati, un incontro tra il premier incaricato  Giuseppe Conte ed alcune delle principali organizzazioni che si occupano di disabilità in Italia. Invitata anche Special Olympics Italia.”Grazie perché per la prima volta quest’anno – l’intervento di Alessandra Palazzotti, direttore nazionale. – in occasione dei Giochi mondiali Special Olympics svoltisi ad Abu Dhabi dal 14 al 21 marzo, abbiamo ricevuto una grande attenzione da parte del governo e del presidente Conte in particolare. Ha voluto incontrare gli atleti italiani coinvolti, prima e dopo questa esperienza. Li ha conosciuti personalmente, li ha seguiti ed ammirati, ne ha compreso il valore. Un’attenzione e cura affatto scontate”. Lo sport, prosegue Palazzotti, “è uno straordinario strumento di inclusione sociale, un’opportunità per tutti: atleti con e senza disabilità intellettive che giocano e fanno sport insieme sullo stesso campo. Crediamo che rivolgersi ai giovani, creare opportunità di sport Special Olympics nelle scuole, dell’infanzia, primarie e secondarie, sia la via giusta per abbattere ogni pregiudizio, combattere il bullismo e gettare le basi per un mondo migliore dove la disabilità venga riconosciuta come una risorsa. In questo senso intendiamo rinnovare al più presto la Convenzione tra Special Olympics Italia e il Miur”. È la prima volta che il presidente del Consiglio incaricato convoca una previa consultazione con chi opera quotidianamente in favore delle persone con disabilità. “Mi auguro – ha detto Conte – che ciò divenga una buona regola anche per il futuro, un gesto doveroso in grado di offrire un valore aggiunto imprescindibile all’opera di un buon governo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa