Formazione: ufficiale il protocollo d’intesa tra Unimore e Istituto superiore di scienze religiose dell’Emilia

Diventa ufficiale il protocollo d’intesa tra l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia (Unimore) e l’Istituto superiore di scienze religiose dell’Emilia (Issre) per attività didattiche, di studio e ricerca, dopo l’ultima approvazione del Consiglio di Facoltà della Facoltà teologica dell’Emilia Romagna, a cui è collegato l’Issre, istituzione accademica ecclesiastica promossa dalle diocesi emiliane (Modena-Nonantola, Carpi, Reggio Emilia-Guastalla, Parma, Fidenza e Piacenza-Bobbio) con sede a Modena e polo formativo a Parma, che rilascia i titoli di laurea triennale in Scienze religiose e laurea magistrale in Scienze religiose.
L’impegno di Unimore nell’attivare una politica sistematica di collaborazione tra il mondo accademico e le realtà del territorio per raccordare le attività formative con le esigenze del mondo produttivo ha intercettato l’attenzione dell’Issre di affrontare lo studio della teologia e delle scienze religiose in maniera dialogica con le scienze umane, in particolare con il campo dell’educazione, dell’istruzione, dell’educazione valoriale, del sapere storico, dei beni culturali, della conoscenza storico-artistica.
Alla conferenza stampa di domani, giovedì 19 settembre, alle ore 9, nel salone d’onore dell’arcivescovado, saranno presenti mons. Castellucci, arcivescovo-abate di Modena-Nonantola, il direttore dell’Issre, Fabrizio Rinaldi, e Vincenzo Pacillo, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Unimore.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo