Teologia: Boston College, un corso gratuito on line in spagnolo su “Le donne nella Chiesa” con il contributo di esperte e università latinoamericane

Un corso gratuito on line, tenuto da alcune delle maggiori teologhe dell’America Latina, intitolato “Le donne nella Chiesa”. Il coordinamento è della Scuola in Teologia e Ministero del Boston College ed è parte del programma di formazione continua online e gratuita in lingua spagnola offerta dall’Ateneo, in collaborazione con varie Università Pontificie e gesuite latinoamericane e altre istituzioni accademiche. Già oltre 5mila le persone iscritte, destinate ad aumentare entro il termine fissato per il 4 settembre. Il corso si svilupperà tra il 9 settembre e il 14 ottobre di quest’anno. Si legge nella presentazione del corso: “Viviamo un tempo nel quale le donne sono uscite dallo spazio privato a quello pubblico, portando le loro ricchezze, virtù e doni, ottenendo un maggiore protagonismo sia nella società che nella Chiesa”. Partendo da questo dato di fatto, il corso si propone di concretizzare quanto scritto da Papa Francesco nell’Evangelii Gaudium: “È necessario ampliare gli spazi per una presenza femminile più incisiva nella Chiesa”.
“A partire da questa realtà – proseguono i promotori – desideriamo offrire questo corso come uno spazio aperto di riflessione e discernimento, di ricerca e incontro per approfondire e contribuire con nuovi apporti alla presenza e alla partecipazione delle donne nella vita e nella missione della Chiesa oggi”.
La coordinatrice del corso, Maria del Pilar Silveira, docente all’Università cattolica Andrés Bello di Caracas e al Boston College: “Stiamo iniziando una nuova tappa nella recezione del Concilio Vaticano II con il pontificato di Francesco, che ha portato la necessità di una riforma ecclesiale a partire dal modello di Chiesa sinodale. Questo rappresenta una sfida in funzione della nostra partecipazione, come donne, alla vita della Chiesa e alla nostra partecipazione a diversi ministeri e servizi”. In riferimento all’invito di Papa Francesco rispetto a una più incisiva presenza femminile nella Chiesa, “offriremo diverse prospettive teologiche e pastorali in relazione alla presenza e alla partecipazione della donna nella Chiesa e nella società, a partire dalla Rivelazione biblica e dal Magistero e in dialogo con il tempo presente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori