Bolivia: la Conferenza episcopale apre un sito internet e una linea telefonica per denunciare gli abusi. Presentata la Commissione per applicazione linee guida

La Conferenza episcopale boliviana (Ceb) ha annunciato ieri la creazione di un portale web per informare i fedeli riguardo ai procedimenti seguiti dalla Chiesa in caso di denunce di abusi sessuali su minori e su persone vulnerabili e di una linea telefonica gratuita attraverso la quale possono essere denunciati episodi di abuso.
Nell’occasione, in una conferenza stampa, è stata presentata la Commissione della Ceb che sarà incaricata di investigare riguardo a questi casi in modo sollecito. Il segretario generale della Ceb, mons. Aurelio Pesoa Ribera, vescovo ausiliare di La Paz, ha confermato il fermo impegno della Chiesa e dei vescovi a proteggere i minori e gli adulti vulnerabili, impegno che si traduce nelle iniziative presentate e nelle linee guida approvate dai vescovi, che accolgono le indicazioni giunte dal Vaticano e puntano soprattutto sulla prevenzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia