Migranti: Sos Mediterranée, “nave Ocean Viking partita da Marsiglia per zona di soccorso”

foto: Sos Mediterranée

Dopo un ultimo scalo tecnico a Marsiglia, ieri sera la Ocean Viking di Sos Mediterranée è partita per la zona di soccorso, nelle acque internazionali al largo della costa libica, dove dovrebbe arrivare fra circa 3 giorni. “Le ultime tragiche notizie dal Mediterraneo – afferma Sos Mediterranée – rafforzano la nostra determinazione a raggiungere al più presto la zona di soccorso. Più di 110 persone sono scomparse a seguito del naufragio di giovedì 25 luglio al largo delle coste libiche, la peggiore tragedia nel Mediterraneo dall’inizio dell’anno secondo le Nazioni Unite”. “Lo scalo tecnico ci ha permesso di completare i lavori di allestimento della nave – spiega l’Ong -, con l’installazione delle ultime lance di salvataggio e di un’antenna satellitare aggiuntiva. Abbiamo fatto rifornimento di carburante e viveri e ora i team a bordo sono al completo”. Questa era l’ultima tappa di preparazione. Per due mesi la nave è stata allestita in un cantiere navale in Polonia per ricevere i sopravvissuti a bordo nelle migliori condizioni. “Abbiamo installato un rifugio per gli uomini e un rifugio per le donne e i bambini, un ospedale, spazi di stoccaggio e tutte le attrezzature di soccorso”, precisano: “Riprendiamo il mare con una nuova nave per soccorrere persone in pericolo. Questa nave è la nave di tutti i cittadini europei che vogliono impegnarsi in un grande slancio di solidarietà e umanità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori