Custodia del Creato: Ucsi Molise, a Termoli e Isole Tremiti una due giorni per “fare rete”

A Termoli e Isole Tremiti, domani e sabato, si terrà “Fare rete con il Creato”, l‘iniziativa di promozione culturale, sociale e di comunicazione, nell’ambito della 14ª Giornata nazionale del Creato (1° settembre), promossa da Ucsi Molise in collaborazione con Lions Club Tifernus di Termoli, comune di Termoli, comune di Tremiti (Fg), diocesi di Termoli–Larino e diocesi di Manfredonia–Vieste, parrocchia san Timoteo (Termoli). La Giornata del Creato in Molise è inserita nel contesto delle celebrazioni dell’iniziativa nazionale dal tema “Quante sono le tue opere, Signore” (Sal. 104, 24) Coltivare la biodiversità”. Nelle due giornate ci saranno momenti di riflessione tematica con interventi specifici, di comunione con la Santa Messa (ore 11:30 Isola San Domino) e sociale escursionistico con il giro delle isole e visite ai luoghi di interesse naturalistico, paesaggistico e architettonico. Parteciperà mons. Dario Edoardo Viganò, assessore del Dicastero vaticano della Comunicazione, il quale alle Isole Tremiti terrà una riflessione sul tema del Creato connesso alla realtà del mondo dell’informazione e della rete. Con lui sarà presente don Raffaele Grimaldi, ispettore generale cappellani delle carceri, che, a conclusione della giornata, darà una testimonianza sul valore della “bellezza della vita” a partire dall’incontro della persona con la natura. Non mancheranno momenti di dialogo tra le istituzioni civili ed ecclesiali a Termoli, cittadina balneare sulla costa adriatica del Molise, e alle Isole Tremiti, tra Molise Puglia e Jugoslavia, a contatto con le bellezze del Creato per narrare, fare rete, informare, comunicare “la rete della vita” in connessione “con il fascino del mare, il calore del Mediterraneo, nelle acque del mare Adriatico dai brillanti fondali dalle acque incontaminate e della natura selvaggia. Luoghi, visitabili, sostenibili perché la natura non è una cornice della nostra vita, ma tutti ne facciamo parte, perciò ne siamo i custodi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa