Facoltà teologica Lugano: al via il 3 ottobre un corso su San Carlo Borromeo tenuto da Fabiola Giancotti

Il 3 ottobre 2019 prende il via, presso la Facoltà di Teologia di Lugano, il corso monografico dedicato a san Carlo Borromeo, dal titolo “La parola cattolica e la scrittura. Bibliografia, storia e lettura dell’opera omnia di san Carlo Borromeo”, tenuto da Fabiola Giancotti. È un corso di indagine intorno alle opere scritte e pubblicate da san Carlo, arcivescovo compatrono di Milano e promotore della cristianità europea, durante la sua vita. Molti dei suoi scritti sono ancora inediti e custoditi nelle biblioteche, sopratutto di Milano, ma in pratica di tutto il mondo. Il corso, promosso dalla Facoltà di Teologia e dalla Confraternita San Carlo Borromeo di Lugano, proporrà agli studenti la lettura dell’opera del Borromeo pubblicazioni originali e integre, finora reperite dal docente.  “È necessario  leggere i suoi scritti, a quattrocentodieci anni dalla canonizzazione (1610)  – spiega un comunicato – per restituire il suo testo alla cultura, all’arte, alla politica, ma sopra tutto al cattolicesimo”. Il corso è rivolto sia agli studenti della Facoltà, secondo il loro piano di studi (Bachelor, Master, Licenza o Dottorato), sia a studenti uditori, cioè a chi, pur non essendo uno studente della Ftl ha un interesse o un’esigenza di studio e di ricerca specifica su san Carlo Borromeo. Le sei lezioni si svolgeranno dal 3 ottobre al 21 novembre, ore 14:30.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori