Diocesi: Firenze, il card. Betori ha disposto la sospensione di don Dondoli dall’ufficio di parroco

L’arcivescovo di Firenze, il card. Giuseppe Betori, ha disposto con decreto di interrompere temporaneamente dall’esercizio dell’ufficio di parroco don Emanuele Dondoli nelle parrocchie di San Lorenzo, a Pietramala, e San Michele, a Montalbano. Il sacerdote è indagato per violenza sessuale. Il card. Betori ha accolto la richiesta avanzata dallo stesso don Dondoli, per “assicurare serenità alla comunità parrocchiale e allo stesso sacerdote mentre dovrà provvedere a preparare la propria difesa”, si legge in una nota della diocesi. L’arcivescovo ha anche disposto la nomina di don Giorgio Badiali, vicario foraneo del vicariato di Firenzuola, come amministratore parrocchiale, e in attesa della presa dell’incarico altri sacerdoti assicureranno la celebrazione della messa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori