Giornalismo: New York, a Borrometi il Premio Mackler per il suo lavoro coraggioso ed etico

Il giornalista Paolo Borrometi, presidente nazionale di Articolo 21 e socio Ucsi, è il vincitore del premio Peter Mackler 2019 per il giornalismo coraggioso ed etico. Il riconoscimento sarà consegnato durante una cerimonia alla Craig Newmark Graduate School of Journalism di New York, mercoledì 25 settembre. Borrometi è il primo italiano a vincere questo riconoscimento internazionale. “Siamo entusiasti di onorare, quest’anno, il suo lavoro – ha affermato Camille Mackler, responsabile del premio – per il coraggio e la dedizione al giornalismo di fronte al pericolo”. Il giornalista ha realizzato diverse inchieste sulla mafia in Sicilia, subendo intimidazioni e aggressioni. Borrometi ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia, tra cui il “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana”, che gli è stato consegnato nel 2015 dal presidente Sergio Mattarella. La cerimonia di premiazione sarà seguita da una tavola rotonda moderata da Ian Fisher, ex capo dell’ufficio di Roma del New York Times.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia