Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Governo, non c’è intesa sulla Giustizia. Pil, Italia a zero nel secondo trimestre. La Fed taglia i tassi, la prima volta dalla crisi del 2008

Governo: non c’è intesa sulla Giustizia

Non bastano otto ore di confronto e un Consiglio dei ministri fiume: M5s e Lega non trovano l’intesa sulla riforma della Giustizia. Il nodo è il processo penale. Il Cdm trova un accordo di massima su giustizia civile e riforma del Csm. Ma alla fine il via libera al provvedimento è “salvo intese”, non definitivo. E fuori da Palazzo Chigi va in scena lo scontro. Per la Lega restano distanze su una riforma che è “di facciata”: le proposte leghiste – viene spiegato – non sono mai state accolte e ora è difficile correggere il testo, perché è sbagliato l’impianto. Per il M5s Matteo Salvini sta tentando di bloccare l’abolizione della prescrizione che entrerà in vigore a gennaio del 2020. Il premier Giuseppe Conte prova per tutto il giorno a mediare tra due partiti che sono ormai su barricate opposte.

Pil: Italia a zero nel secondo trimestre. Istat, “continua la fase di stagnazione”

Il Pil italiano nel secondo trimestre del 2019 è rimasto fermo sia rispetto ai tre mesi precedenti che su base annua. Lo rileva l’Istat nelle stime (dati corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati). Per l’Istat continua così la “fase di sostanziale stagnazione”, visto che per il quinto trimestre consecutivo la variazione congiunturale si attesta intorno allo zero. in una nota il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, così commenta i dati Istat: “Sebbene il quadro internazionale rimanga complesso, la crescita dell’economia italiana dovrebbe gradualmente riprendere nella seconda metà dell’anno. Pertanto, la previsione di crescita media annuale del Def (0,2 per cento) è ancora raggiungibile. Dobbiamo perseverare nello sforzo di rilanciare la crescita dell’economia in un contesto di stabilità finanziaria e sostenibilità sociale ed ambientale”.

Nave Gregoretti: risolta l’impasse, sbarcano i migranti. Andranno in 5 Paesi europei e in strutture Cei

E’ arrivato il via libera dal Viminale per lo sbarco dei migranti che si trovano dal 25 luglio scorso sul pattugliatore Gregoretti, ormeggiato al pontile Nato della Marina militare nella rada di Augusta. “Abbiamo la certezza – ha spiegato il ministro Salvini – che i migranti non saranno a carico dei cittadini italiani”. Cinque paesi, “Germania, Francia, Irlanda, Lussemburgo e Portogallo, più alcune strutture dei vescovi – ha aggiunto il vicepremier – si faranno carico dei migranti”. La Francia si è impegnata ad accogliere trenta “rifugiati” ed una cinquantina saranno accolti presso la struttura “Mondo Migliore” di Rocca di Papa tramite quindi la Cei e la Caritas Italiana.

Usa: Fed taglia i tassi, la prima volta dalla crisi del 2008

La Fed taglia i tassi di interesse di un quarto di punto. Il costo del denaro scende in una forchetta fra il 2 e il 2,5%. Si tratta del primo taglio del costo del denaro dalla crisi del 2008. “Il mercato del lavoro resta solido e l’attività economica continua a crescere in modo moderato. L’inflazione resta sotto l’obiettivo del 2%”, si legge nel comunicato diffuso dalla Fed. “Alla luce delle implicazioni degli sviluppi globali sull’outlook economico e dell’inflazione debole, la Fed ha deciso di ridurre i tassi”,  aggiunge il comunicato, dove la Fed assicura che “continuerà a monitorare le informazioni e agirà come appropriato per sostenere la ripresa”.

Sudan: altra giornata di proteste dopo l’uccisione di 4 studenti

Un’altra giornata di proteste in Sudan dove le scuole sono chiuse ad oltranza dopo l’uccisione di sei persone tra cui quattro liceali durante una manifestazione per il pane. La triplicazione del prezzo ha fatto da miccia alle contestazioni partite nel dicembre scorso e che hanno portato alle destituzione del presidente el-Bechir, arrestato ad aprile dopo 30 anni al potere. I negoziati per la transizione tra il movimento civile e il Consiglio militare sono stati sospesi dopo l’uccisione dei quattro ragazzi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo