Associazioni: Unitalsi Lombardia, weekend di amicizia e solidarietà per 200 giovani

Sono attesi circa duecento giovani il prossimo weekend all’incontro regionale dell’Unitalsi della Lombardia che si svolgerà nel Varesotto, fra Casorate Sempione, Caronno Varesino e Villa Cagnola di Gazzada. Si ripete per il quinto anno l’appuntamento che, spiega il presidente lombardo Vittore De Carli, “è un momento di crescita e di amicizia dedicato interamente ai giovani volontari e agli amici malati e disabili, in arrivo da tutta la regione, che accompagnano nei pellegrinaggi e coi quali condivideranno questo tempo di festa e di spiritualità”. Tutto ha inizio domani, sabato 6 luglio, alle 11.30, al Riding Club Casorate Sempione, dove i malati andranno in carrozza, gustando la bellezza del luogo. La sera saranno ospiti dell’oratorio San Giovanni Bosco di Caronno dove ci sarà la cena e poi musica dal vivo. Domenica, a Villa Cagnola di Gazzada, si sarà la testimonianza di Giacomo Celentano, figlio di Adriano, e della moglie Katia che racconteranno, con parole e musica, una storia fatta di difficoltà e malattia superate grazie alla fede. “Queste giornate sono un’ulteriore riprova che la Chiesa ha un volto giovane e gioioso”, dice mons. Roberto Busti, assistente dell’associazione, che con mons. Luigi Stucchi celebrerà la Messa conclusiva.
“Siamo molto orgogliosi della realtà giovanile dell’Unitalsi lombarda – commenta De Carli -; si tratta di un gruppo sempre in crescita che seguiamo con grande cura, attraverso esperienze formative importanti. Quest’anno con la proposta dell’alternanza scuola-lavoro, ad esempio, abbiamo coinvolto quasi 400 ragazzi delle superiori, che a Lourdes hanno imparato il senso del servizio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo