Università Cattolica: Milano, in corso gli Stati generali della sociologia sull’Italia in transizione

Provocati da una delle pietre miliari della sociologia, il testo “L’immaginazione sociologica” di Charles Wright Mills, un pool di studiosi si stanno confrontando in Università Cattolica a Milano oggi e domani, durante il convegno annuale della Società scientifica italiana sociologia cultura comunicazione sui cambiamenti in atto nella società e su un Paese in transizione.
“Percepire i segnali, talora contraddittori, delle trasformazioni sociali è sempre più appannaggio di tutti, ma altra prospettiva è vederli con distacco, interpretarli con categorie scientifiche come quelle in possesso dei sociologi quali interpreti, testimoni, immaginatori”. Si propone questo intento la due giorni intitolata “Transforming cultures, transforming societies. Ripensare l’immaginazione sociologica” in corso nella sede dell’Ateneo in via Sant’Agnese 2.
Nella due giorni sono affrontati temi trasversali e attuali a partire da dati, algoritmi e persone applicabili allo sport o ai social media per arrivare alla sociologia dell’individuo, delle comunità e dei network; dai temi della partecipazione, pietas e conflitti a quelli del rischio, sicurezza e cura; dalla cifra dell’umano-postumano al gioco di parole aspirazioni-disperazioni-ispirazioni social.
Oggi hanno aperto i lavori il rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli, Sara Bentivegna (vice presidente Siscc), Fausto Colombo (direttore Dipartimento di Sociologia della Cattolica), Marco Lombardi (direttore dipartimento di Sociologia della Cattolica). Sono seguiti il keynote speech di Gӧran Bolin (Sӧdertӧn University in Svezia) su “Time and generations” e di Cosimo Accoto (MIT di Boston) su “La svolta digitale: scenari tecnologici e sociali”.
Due tavole rotonde saranno protagoniste della giornata di domani sui temi “Fiducia e influenza nella società digitale” alle ore 11.30 a cui parteciperanno Giovanni Boccia Artieri (Università di Urbino Carlo Bo), Mauro Magatti (Università Cattolica), Roberta Paltrinieri (Università di Bologna), Alberto Marinelli (Sapienza Università di Roma) e “Individuo, comunità, network: nuove forme sociali” alle ore 15 dove interverranno Salvatore Abbruzzese (Università degli studi di Trento), Elisabetta Carrà (Università Cattolica), Roberta Bartoletti (Università degli studi di Urbino Carlo Bo), Federico Boni (Università degli studi di Milano).
Cosa ha a che fare la sociologia con lo sport, con le pratiche alimentari, con la domanda se siamo ubriachi di influenza o influenti alla moda, con il teatro sociale in carcere, con i robot, con gli immaginari di Greta Thunberg, con i femminicidi e gli attivisti per i diritti maschili, con i social media, le fake news, i migranti? Su queste e molte altre domande si dibatte nel corso dei diversi panel in corso oggi pomeriggio e nella prima parte della mattinata di venerdì 5 luglio con molti esperti, sempre nella sede di via Sant’Agnese 2.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo