Dialogo interreligioso: Padova, domani sera il film “Haldaa” nell’ambito della “Rassegna Interreligious estate 2019”

“Religioni e nuove generazioni” è il tema della Rassegna Interreligious estate 2019 che viene proposta dal Centro universitario di Padova e dal Centro servizi del volontariato provinciale nell’ambito della Scuola di volontariato e legame sociale e nei percorsi di avvicinamento al 2020, anno in cui Padova sarà capitale europea del volontariato. A darne notizia è un comunicato della diocesi che riferisce il commento della direttrice della rassegna Beatrice Rizzato, secondo la quale obiettivo  dell’iniziativa è “fermare l’attenzione sui cambiamenti che stanno avvenendo attorno a noi. La sensibilità attorno al tema del religioso è una costante per l’uomo di ogni tempo, ma in questi ultimi decenni assistiamo a una sua costante trasformazione. Faremo un breve viaggio in luoghi e culture diverse attraverso lo sguardo particolare di bambini, adolescenti, donne e uomini del nostro tempo che ci mostrano cosa significa per loro avere fede”. Domani alle 21, ai giardini del Centro universitario di Padova, in via Zabarella 82, la proiezione del film Haldaa di Tauquir Ahmed (Bangladesh 2018). Ambientata lungo le rive del fiume Haldaa, prosegue il comunicato, “la storia intreccia due temi diversi e attuali: la situazione ambientale ed economica del paese e la condizione delle donne nel contesto della famiglia tradizionale, in una rappresentazione drammatica della vita nel Bangladesh sud-orientale”. I prossimi appuntamenti sono in programma giovedì 11 luglio con “Sotto il silenzio” (Israele 2018) e giovedì 18 luglio con “Sermone della montagna” (Corea del Sud, 2018). Tutte le proiezioni sono gratuite e in caso di maltempo si svolgeranno nell’atrio del Centro universitario.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori