Cooperazione internazionale: Centro orientamento educativo, in Valsassina fine settimana di riflessione per celebrare i 60 anni di fondazione

La cooperazione internazionale, il volontariato e l’educazione saranno al centro della due giorni di riflessione che l’Associazione Centro orientamento educativo (Coe) organizza sabato e domenica per festeggiare i 60 anni di fondazione. “Senza lo scambio e senza un cammino insieme non c’è vero sviluppo”: questo il tema che accompagnerà le due giornate organizzate presso la sede dell’associazione a Barzio, in Valsassina sopra Lecco, a cui sono invitati tutti i soci, volontari e collaboratori oltre alle istituzioni pubbliche e private, amici, sostenitori e tutti gli interessati. Il programma delle due giornate prevede sabato alle 9.30 una riflessione sugli scenari della cooperazione internazionale e del volontariato con l’intervento di Claudia Rotondi, professore associato di Economia dello sviluppo, coordinatore della laurea magistrale in Politiche per la cooperazione internazionale allo sviluppo, membro del comitato direttivo del Cesi – Centro di ateneo per la solidarietà internazionale dell’Università Cattolica di Milano. Nel pomeriggio, alle 14.30, la riflessione sugli scenari dell’educazione e dei media con l’intervento di Pier Cesare Rivoltella, professore ordinario di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento, direttore Cremit – Centro di ricerca sull’educazione ai media all’innovazione e alla tecnologia della Cattolica.
Domenica 7 alle 9.30 l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, incontra l’associazione Coe anche per ricordare il fondatore don Francesco Pedretti a vent’anni dalla sua morte. A fare gli onori di casa André Siani, presidente Coe dallo scorso aprile. Durante la mattinata sarà presentata la nuova pubblicazione, curata dall’associazione Coe, dal titolo “Il volontariato è… Dagli appunti di don Francesco Pedretti”. “Don Francesco Pedretti – commenta Siani – ha saputo coagulare attorno al suo grande progetto di sviluppo integrale degli uomini moltissime persone che ha incontrato nel suo cammino e le ha rese protagoniste dei cambiamenti migliori in diversi parte del mondo”. Alle 12 la messa nella chiesa di S. Alessandro a Barzio, presieduta dall’arcivescovo di Milano con la partecipazione del coro Elikya.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori