Università Cattolica: Roma, festa di laurea per i primi medici in lingua inglese

Festa di laurea, oggi pomeriggio, per i primi 39 studenti iscritti a “Medicine and Surgery”, il corso di laurea interamente in lingua inglese attivato nella facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore nell’anno accademico 2013/2014. Al Graduation Day i neolaureati, provenienti da diversi Paesi dell’Unione europea e da tutto il mondo, sono stati proclamati dottori in Medicina e chirurgia nell’Auditorium della sede di Roma dell’ateneo. La celebrazione è avvenuta alla presenza del rettore Franco Anelli e di Mark Tykocinski, Provost della Thomas Jefferson University. Con Jefferson l’Università Cattolica ha siglato nel 2018 un accordo di Double Degree, primo esempio di doppia laurea in Medicina e chirurgia riconosciuta nei Paesi dell’Unione europea e negli Stati Uniti d’America. Il Graduation Day è stato introdotto da Luca Richeldi, presidente del corso di laurea in Medicine and Surgery, cui hanno fatto seguito gli interventi del rettore, del preside della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica, Rocco Bellantone, e di Gigliola Sica, già presidente del corso di laurea in Medicine and Surgery. A tenere il discorso inaugurale Tykocinski.
A oggi sono 274 gli studenti iscritti al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicine and Surgery. Provenienti da Paesi dell’Ue ed extra Ue, 105 sono gli studenti stranieri, 169 quelli di nazionalità italiana. Tutte le attività formative si svolgono in lingua inglese. Il percorso formativo consente ai laureati di trovare un inserimento lavorativo e operare non solo sul territorio nazionale, ma anche in altri Paesi, compresi quelli in via di sviluppo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo