Diocesi: Palermo, appello in favore della donazione del sangue

Un appello in favore della donazione del sangue, soprattutto in questi giorni estivi, è stato lanciato dall’Ufficio di pastorale della salute della diocesi di Palermo. Lo ha condiviso l’arcivescovo, mons. Corrado Lorefice, in una nota diffusa dalla diocesi. “Dio ama chi dona con gioia!” è il claim indicato per “richiamare l’attenzione al tema della donazione del sangue, che in questi mesi estivi ha una riduzione, determinata certamente dal clima di vacanza e di riposo, che tutti desideriamo”. “Purtroppo la necessità di ricevere il sangue non va in vacanza e non dà riposo a tanti malati, specialmente ai pazienti talassemici, il cui benessere dipende fortemente dal ricevere la trasfusione di sangue”, si legge nel testo. A Palermo, nei giorni feriali, le donazioni possono essere effettuate presso i reparti di Medicina trasfusionale degli ospedali “Villa Sofia”, “V. Cervello”, Policlinico “Paolo Giaccone” e “Civico”, oltre che nelle sedi delle associazioni volontarie dei donatori (Advs, Avis, Ates, Aimatos, Fratres, associazione Donatori di Sangue “Massimo Fiore”, Thalassa). “Sarebbe un generoso segno di condivisione organizzare raccolte di sangue presso le parrocchie e nei luoghi della diocesi, dove nei mesi estivi aumenta la popolazione, perché luoghi di villeggiatura – è auspicato nel comunicato -. Confidiamo nell’ascolto di questo appello, che è stato già raccolto dai vari corpi delle forze dell’ordine, che sono sempre di esempio di generosità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa