Esplosione palazzina all’Isola d’Elba: mons. Ciattini (Massa Marittima), “morta una persona, vicini al dolore della comunità di Portoferraio”

Foto VV.FF.

“Con paterna partecipazione siamo vicini a quanti sono stati coinvolti, in diverso modo, nella tragica vicenda della deflagrazione di una palazzina a Portoferraio”. Lo dichiara al Sir il vescovo di Massa Marittima-Piombino, mons. Carlo Ciattini, riferendosi all’esplosione, che si è verificata nella notte, in una palazzina di due piani a Portoferraio, nell’Isola d’Elba. Il presule conferma la morte di una persona e la presenza di alcuni feriti, ma “al momento non conosciamo ancora la dinamica dell’accaduto”. “Ci preme evidenziare la partecipazione al dolore della comunità di Portoferraio e dell’Elba tutta – aggiunge il vescovo -, mentre assicuriamo la nostra preghiera e la nostra solidarietà a quanti, in questo momento, sono stati privati di affetti, di beni, oppure soffrono per la perdita di persone care”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo