Giornalismo: Ucsi Molise, Rita D’Addona riconfermata presidente

Rita D’Addona, capo ufficio stampa dell’arcidiocesi di Campobasso-Bojano è stata riconfermata al vertice dell’Unione cattolica stampa italiana del Molise.
La sua elezione è arrivata a seguito del voto per il rinnovo del Consiglio direttivo e con l’attribuzione delle cariche all’interno della prima assemblea del direttivo, che ha riconfermato con voto unanime la presidente uscente.
Del rinnovato organismo fanno parte i giornalisti Enrica Cefaratti (vicepresidente), Giancarlo Carlone (segretario), Fabiana Abbazia (tesoriere) e Celeste Barbato, affiancati dal consulente ecclesiastico, don Paolo Scarabeo.
“Diamo il via a un nuovo cammino di condivisione e partecipazione insieme a una squadra di persone dalle spiccate doti umane. Sono certa di come tutti sapranno dare testimonianza dell’esperienza cattolica in un mondo dell’informazione che vive uno dei suoi momenti più difficili. Una squadra fresca, composta da persone giovani e professionisti seri e preparati. Persone capaci di raccontare davvero il territorio”, ha sottolineato D’Addona.
Tra le iniziative dell’Ucsi Molise, il progetto “Liberi nell’Arte” con cui, in occasione del Sinodo dei giovani, è stato sviluppato un cammino all’interno delle carceri, mettendo a contatto i detenuti con l’arte, per veicolare un messaggio di rinascita, speranza e libertà. Un vero e proprio cammino, mai interrotto, anche grazie alla collaborazione con la Tgr Rai Molise che, sulle proprie frequenze radiofoniche, ha offerto uno spazio di interviste e storie dalle carceri del Molise e dai luoghi della sofferenza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa