Farmaci: Aifa, nel 2018 spesa totale di 29,1 miliardi di euro, in media 482 a cittadino. I maggiori consumi in Umbria

Nel 2018 la spesa farmaceutica nazionale totale è stata pari a 29,1 miliardi di euro, di cui il 77% rimborsato dal Ssn. In media, per ogni cittadino, la spesa è stata di circa 482 euro. Ammonta a 11,9 miliardi di euro (197,45 euro pro capite) la spesa per l’acquisto di medicinali da parte delle strutture sanitarie pubbliche, con un andamento pressoché stabile (+0,9%) rispetto al 2017. E’ quanto emerge dal Rapporto nazionale 2018 “L’uso dei farmaci in Italia”, presentato oggi a Roma preso la sede dell’Aifa. I farmaci antineoplastici e immunomodulatori rappresentano la prima categoria in termini di spesa farmaceutica pubblica (5.659 milioni di euro), seguiti dai farmaci dell’apparato cardiovascolare (3.240 milioni di euro). I farmaci cardiovascolari si confermano la categoria a maggior consumo, seguiti dai farmaci dell’apparato gastrointestinale e metabolismo, dai farmaci del sangue e organi emopoietici. L’Umbria è la regione con i maggiori consumi in regime di assistenza convenzionata, seguita dalla Campania e dalla Puglia. La spesa lorda pro capite maggiore in Campania, Abruzzo e Calabria. La Provincia autonoma di Bolzano registra la spesa e i consumi pro capite meno elevati. Le Regioni del Nord registrano livelli inferiori di spesa convenzionata rispetto alla media nazionale; Sud e Isole mostrano valori di spesa superiori.  Nel corso del 2018 sono stati riconosciuti innovativi (innovatività e innovatività condizionata) 20 farmaci, appartenenti principalmente alla categoria degli antineoplastici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo