Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Mafia, blitz sull’asse Palermo-New York. Francia, “migranti richiusi in container alla frontiera”

Mafia: blitz sull’asse Palermo-New York, disposti 19 arresti

Più di 200 uomini della squadra mobile di Palermo, del servizio centrale operativo della Polizia e del Federal Bureau of Investigation (Fbi) di New York, stanno eseguendo 19 provvedimenti restrittivi, disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Palermo, nei confronti di altrettanti “esponenti e sodali del mandamento mafioso di Passo di Rigano”. Il blitz, denominato “New connection”, ha svelato il forte legame tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, in particolare il Gambino Crime Family di New York. I 19 dovranno rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, concorso esterno in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato, concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso ed altro. Tra gli arrestati c’è anche il sindaco di Torretta (Palermo) Salvatore Gambino. L’uomo è ritenuto dagli investigatori ”a disposizione” del clan mafioso. L’accusa è di concorso esterno in associazione mafiosa.

Cronaca: incendio in un appartamento a Roma, morto un uomo
È morto un uomo e altre due persone sono rimaste ferite nell’incendio che si è verificato nella serata di ieri nel quartiere Tufello, a Roma. Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute in via Monte Massimo, all’incrocio di via delle Isole Curzolane, per spegnere le fiamme in un appartamento al terzo piano di un edificio che è stato evacuato. Al termine delle operazioni di spegnimento è stato trovato il corpo carbonizzato di un uomo di 62 anni mentre altre due donne, tra le quali la madre della vittima, sono state trasportate in ospedale.

Francia: Medecins du Monde, “migranti richiusi in container alla frontiera”. Appello all’Onu
“Ogni notte, al posto di frontiera di Mentone, delle persone vengono rinchiuse in container. Affinché cessino le violazioni dei diritti degli esiliati al confine franco-italiano invitiamo il relatore speciale dell’Onu a venire sul terreno”. Lo ha scritto su Twitter l’Ong francese, Medecins du Monde, affermando di essersi rivolta alla procura di Nizza, per denunciare questi oltraggi “inaccettabili” ai diritti fondamentali dell’uomo.

Cronaca: salvati nove escursionisti tedeschi sulle Alpi Apuane
Sono stati salvati sulle Alpi Apuane, in Toscana, nove escursionisti tedeschi, che hanno chiesto soccorso perché disidratati. Si trovavano in forte difficoltà anche a causa del terreno impervio. Due squadre del soccorso alpino e speleologico della stazione di Querceta (Lucca) sono arrivate in elicottero nella zona di Foce dei Valli e hanno fatto rientrare in sicurezza il gruppo, in direzione Passo dell’Alpino, dove ad attenderli c’è un’altra squadra di soccorritori pronti a intervenire per aiutare il gruppo di tedeschi.

Politica: approvato alla Camera il testo della legge sul libro
Via libera della Camera alla proposta di legge per la promozione e il sostegno alla lettura. I voti favorevoli sono stati 406, nessuno contrario. Il testo ora passa all’esame del Senato. Prevede un premio annuo di 500mila euro per la città capitale del libro, la nascita del bollino di qualità per le librerie, ma anche soldi alle scuole per la formazione di personale che si occupi delle biblioteche interne. Nelle pieghe del testo anche l’idea di “patti locali” con reti di pubblico e privato per il sostegno alla lettura, oltre agli interventi sul prezzo dei libri con la conferma del limiti agli sconti, che sarà del 5 per cento, il 15 per cento solo per i libri scolastici. Un punto, quest’ultimo, contestato dagli editori.

Perù: arrestato negli Usa l’ex presidente Toledo, accusato di corruzione e riciclaggio
L’ex presidente peruviano Alejandro Toledo è stato arrestato negli Stati Uniti in esecuzione di una richiesta di estradizione presentata dalla magistratura di Lima. È accusato dei presunti reati di corruzione e riciclaggio nell’ambito dell’inchiesta sulle tangenti pagate dalla compagnia brasiliana Odebrecht. L’annuncio della notizia dell’arresto di Toledo, presidente fra il 2001 ed il 2006, è arrivato su Twitter dal Ministero pubblico peruviano, che ha precisato che esso è stato reso possibile grazie all’intervento dell’Unità di cooperazione giudiziaria internazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa