Commissione Ue: Conte, “rispetto la scelta della Lega” su voto contrario a von der Leyen. “Vedremo se comprometterà le trattative per i commissari”

“Per quanto riguarda la partita delle nomine europee io mi sono mosso tutelando al massimo gli interessi dell’Italia, l’interesse nazionale”. Questo ha riguardato “la posizione, che mi è stata assicurata, di un portafoglio economico importante e di rilievo, in particolare la concorrenza. Una garanzia che mi è stata assicurata ancora a ridosso delle votazioni”. Ma ha interessato anche “la Banca centrale e le altre posizioni”. “Credo di aver fatto il massimo per portare e realizzare gli interessi nazionali, per poter portare a casa la garanzia di un buon risultato”. È quanto rivendicato dal presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della cerimonia di assegnazione della prima edizione del “Premio nazionale per l’innovazione” di Confagricoltura. Sul voto contrario della Lega a Ursula von der Leyen a presidente della Commissione europea, il premier ha sottolineato che “la Lega ha fatto le sue valutazione, legittimamente i suoi europarlamentari hanno deciso di formulare quella valutazione. E io la rispetto”. “Se questo dovesse compromettere le trattative in corso per i commissari non lo so dire ma lo vedremo”, ha concluso Conte.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa