Diocesi: mons. Bertolone (Catanzaro-Squillace), “il dono delle ferie ristoro dalle fatiche, senza trascurare lo Spirito”

“Con profonda gratitudine, riconosciamo il dono delle ferie come momento di relax e ristoro delle fatiche fisiche, ma senza trascurare lo Spirito che è in noi”. Lo ha scritto mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo di Catanzaro-Squillace, nel messaggio di accoglienza ai turisti dell’estate 2019. “Coloro che possono si predispongono a trascorrere serenamente un meritato riposo, dopo il lungo periodo invernale che ci ha visto indaffarati e presi da mille impegni di varia natura”, ha constatato il presule, il quale ha ricordato che “l’amicizia con Gesù è indissolubile. Egli non ci abbandona mai, anche se a volte sembra stare in silenzio”, invitando a “non venire meno all’amore verso Gesù e sua Madre”.
Mons. Bertolone ha evidenziato anche che “dalla preghiera personale prendiamo i momenti di preziosa, affettuosa intimità” e ha auspicato che “la preghiera comunitaria e la grazia sacramentale nella santa Messa domenicale ci rendano testimoni di una fede sempre più forte e matura, ovunque trascorriamo le vacanze, così che i rapporti familiari si rinsaldino e le relazioni amicali si ravvivino di amore fraterno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo