Messico-Usa: Trump, “accordo per arginare le ondate migratorie”

Raggiunto un accordo tra gli Stati Uniti e il Messico per “arginare le ondate migratorie” provenienti dal Sud America. Lo ha annunciato su Twitter il presidente statunitense Donald Trump, che giovedì scorso aveva minacciato pesanti dazi commerciali sui beni messicani se non si fosse arrivati a un’intesa. Dal Messico l’impegno a prendere tre tipologie di misure: schierare seimila soldati al confine meridionale con il Guatemala per bloccare i migranti diretti verso gli Stati Uniti, rafforzare l’applicazione delle leggi sull’immigrazione e, infine, accogliere sul proprio territorio un maggior numero di richiedenti asilo finché gli Usa non completeranno l’iter della loro richiesta. Trump ha spiegato anche che “questo è stato fatto per ridurre, o eliminare, l’immigrazione illegale proveniente dal Messico e negli Stati Uniti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori