Minori: Save the Children e Giovanni Allevi insieme al Festival Andersen per i diritti dei bambini più vulnerabili

Save the Children sarà presente oggi al Premio e Festival Andersen a Sestri Levante insieme al compositore e filosofo Giovanni Allevi, ospite d’onore del Festival e ambasciatore dell’organizzazione. Un’occasione unica, si legge in un comunicato diffuso oggi, per “scoprire le forti motivazioni personali dell’artista che sono alla base di un percorso iniziato nel 2013 e che lo ha visto in prima linea al fianco dell’organizzazione”. La partecipazione di Save the Children al Festival proseguirà poi con due spazi dedicati ai bambini che partecipano alla manifestazione, con i laboratori di lettura animata “teatrante” condotti dagli educatori dei Punti Luce di Genova e Milano Quarto Oggiaro. L’appuntamento per tutti i bambini è per sabato 8 e domenica 9 giugno presso il Convento dell’Annunziata di Sestri Levante, nella sala Agave. “L’idea di invitare Save the Children a condividere la mia partecipazione al Festival è stata immediata – ha dichiarato Giovanni Allevi -. Sono felice di poter testimoniare anche qui, in una manifestazione che trasforma Sestri Levante nella capitale dei bambini, il mio impegno a fianco dell’organizzazione e del suo lavoro quotidiano in alcuni dei contesti più difficili del mondo, dove ai bambini viene negata la possibilità di vivere la loro infanzia e poter costruire il loro futuro”. “Essere qui oggi insieme a Giovanni Allevi è una meravigliosa opportunità – ha rimarcato Daniela Fatarella, vice-direttore generale di Save the Children Italia -, perché qui i bambini sono davvero protagonisti. Nel nostro lavoro, in ogni luogo del mondo, siamo impegnati a promuovere i loro diritti, a far sì che la loro voce venga ascoltata, che i loro bisogni trovino una risposta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa