Sanità: Genova, al via all’Ospedale Gaslini un Servizio di bioetica clinica. È il primo in Italia in una struttura pubblica

L’Ospedale pediatrico Gaslini di Genova è la prima struttura pubblica in Italia a poter disporre di un Servizio di bioetica clinica, grazie al quale sarà possibile fornire un sostegno all’attività clinica pediatrica con consulenze bioetiche e formazione del personale.
Come riporta oggi il sito web del settimanale diocesano “Il Cittadino”, il gruppo di lavoro, che si è costituito dopo un atto formale deliberativo del novembre 2018, è composto da otto membri: mons. Marco Doldi, vicario generale dell’arcidiocesi di Genova, Paolo Petralia, direttore generale del Gaslini, Raffaele Spiazzi, direttore sanitario dell’Ospedale e presidente del Servizio, Alberto Garaventa, responsabile della Struttura di Oncologia pediatrica dell’Istituto, Luca Manfredini, dirigente medico di I livello Cure palliative pediatriche e terapia del dolore pediatrico, e due rappresentanti delle professioni sanitarie (la caposala Cerendelli e il tecnico di laboratorio Pasquarella), e due operatori in formazione (Daniela Fava e Claudio Bruno). Gli otto operatori del Servizio, ha spiegato Petralia, hanno aderito ad uno specifico bando e operano su base volontaria e gratuita. “Si tratta di un Servizio che vuole affiancare le famiglie, i medici e gli operatori sanitari nella riflessione su temi eticamente sensibili e, nella pratica, sulle modalità della presa in cura di casi specifici che quotidianamente nascono nella pratica assistenziale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa