Aperti al Mab: Assisi, sabato e domenica iniziative al museo diocesano di San Rufino e la biblioteca vescovile

Musei, biblioteche e archivi diocesani aprono le porte ad addetti ai lavori, appassionati e semplici visitatori desiderosi di conoscere il patrimonio storico e culturale che contengono. Per questo il museo diocesano di San Rufino e la biblioteca vescovile presso la Curia diocesana (piazza Vescovado 3) partecipano all’evento “Aperti al Mab. Musei archivi biblioteche ecclesiastici” in corso fino a domenica 9 in tutta Italia. Lo rende noto una nota diffusa oggi dalla diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino che organizza, sabato 8 giugno dalle 10 alle 12, una visita guidata alla biblioteca con cenni sulla sua istituzione, storia e natura. Si potranno ammirare i volumi più preziosi dal ‘500 ai giorni nostri. Tra i testi più importanti ci sono le “Cinquecentine” che contengono per esempio alcuni argomenti particolari come quello sulla medicina dei cavalli, o la descrizione dell’Italia a quell’epoca, gli Incunaboli, il “Magnificete civitatis Asisii statute”. “Si potranno dunque scoprire tante curiosità nascoste tra gli scaffali della biblioteca che contiene oltre 15 mila libri – si legge nella nota – . L’altro appuntamento si terrà domenica 9 giugno dalle ore 21 al museo diocesano dove sono previste visite guidate gratuite al campanile della cattedrale di San Rufino, tra le architetture medievali i visitatori potranno godere della suggestiva visione notturna della città. Il progetto è promosso dall’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della Cei insieme all’Associazione musei ecclesiastici italiani (Amei), all’Associazione archivistica ecclesiastica (Aae) e all’Associazione dei bibliotecari ecclesiastici italiani (Abei) ha l’obiettivo di rilanciare il ruolo svolto da ogni istituto culturale sul territorio e nei confronti della sua comunità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa