This content is available in English

Ue-Balcani: commissario Navracsics a Belgrado per incontro regionale dei ministri dell’istruzione

Il commissario europeo Tibor Navraciscs

(Bruxelles) Il Commissario per l’istruzione, la cultura, la gioventù, Tibor Navracsics, è oggi giunto a Belgrado per inaugurare l’incontro annuale dei ministri Ue sul tema “Piattaforma dei Balcani occidentali per l’istruzione e la formazione”. I ministri dell’istruzione dei Balcani “rivedranno lo stato del sistema educativo nei loro Paesi e saranno informati delle ultime iniziative dell’Ue”, inoltre “saranno identificate – spiega una nota – le priorità e si concorderanno dei follow-up di studi e relazioni per una cooperazione più approfondita”. Quest’anno al centro delle discussioni sono previste l’educazione e la cura della prima infanzia. “Dal 2015, al programma Erasmus+ hanno partecipato 27mila studenti da e per i Balcani occidentali”, ha affermato il commissario Navracsics. “Comunque – ha aggiunto – per affrontare le sfide comuni delle nostre società dobbiamo iniziare dalla prima infanzia, centro delle nostre discussioni, il periodo in cui si mettono le basi per lo sviluppo dei ragazzi e il loro futuro successo nella vita perché possano avere un ruolo nel costruire una società più giusta”. La prospettiva a lungo termine della Piattaforma è di assistere i Balcani occidentali “nei loro sforzi per le riforme e preparare i rispettivi Paesi per le responsabilità dell’adesione europea, tra cui la piena partecipazione nei programmi educativi europei”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia