This content is available in English

Commissione europea: nascono 17 alleanze inter-universitarie. Verso una Ue dell’istruzione

(Bruxelles) Il cammino verso un’Unione europea dell’istruzione muove un passo importante: nascono 17 alleanze universitarie transnazionali che coinvolgono 114 istituti di istruzione superiore di 24 Stati membri, legati insieme da “una strategia a lungo termine” e dalla “promozione dei valori e dell’identità europei”. Alcune alleanze sono interdisciplinari, altre si concentrano, ad esempio, sulla sostenibilità urbana costiera, sulle scienze sociali o sulla salute. Per ciascuna alleanza la Commissione europea ha stanziato fino a 5 milioni di euro spalmati sui prossimi tre anni, per iniziare a implementare i loro progetti: gli atenei alleati diventeranno campus inter-universitari in cui studenti, dottorandi, staff e ricercatori potranno muoversi senza problemi, condivideranno competenze, piattaforme e risorse per fornire programmi di studio interdisciplinari flessibili. Gli studenti potranno quindi “personalizzare la propria istruzione”, scegliendo cosa, dove e quando studiare e ottenere una laurea europea. “Sono convinto che questa iniziativa, elemento chiave dello Spazio europeo dell’istruzione, sarà un vero punto di svolta per l’istruzione superiore in Europa, promuovendo l’eccellenza e l’inclusione” ha dichiarato Tibor Navracsics (nella foto), commissario per l’istruzione. In ottobre è previsto un secondo bando della Commissione per la creazione di ulteriori alleanze. La Commissione ha previsto che per il periodo 2021-2027 l’iniziativa rientri nel programma Erasmus+ e che entro il 2025 si arrivi a uno spazio europeo dell’istruzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo