Giornata rifugiato: mons. Fragnelli (Trapani), “leggere nel cuore dei migranti verso e dalla Sicilia”

“Una giornata non basta per porre rimedio ai danni che l’attuale cultura dello scarto e della paura fa nei confronti del nostro Paese! Una giornata non basta per guardare in faccia i fratelli e le sorelle in fuga da situazioni insostenibili di oppressione politica e di povertà irrimediabili! Una giornata non basta per leggere nel cuore dei migranti verso e dalla Sicilia!”. Lo dichiara mons. Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato che si celebra oggi.
“Con tutti i credenti mi fermo davanti al Signore e prego: ‘Insegnaci a contare i nostri giorni e giungeremo alla sapienza del cuore!’. Con tutti gli uomini di buona volontà incoraggio e benedico le attività sociali e culturali, sportive e gastronomiche volte ad una sana integrazione dei migranti e dei rifugiati nel e attraverso il nostro territorio”, conclude il presule.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori