Cooperazione: Conte (Avsi), “presentati a Bruxelles due progetti per la lotta contro le disuguaglianze in Africa e in Italia”

Bruxelles: Precious Mbounu presente agli Edd

(Bruxelles) “Quando si parla di sviluppo non si può più pensare a un mondo diviso in due, come ci ricorda l’agenda 2030 delle Nazioni Unite per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile: non ci sono sfide che riguardano il nord del mondo e altre il sud del mondo. Per questo abbiamo presentato due storie, due progetti che attraverso il lavoro hanno contribuito alla lotta contro le disuguaglianze in Africa e in Italia”. Maria Laura Conte, direttrice della comunicazione Avsi, commenta per il Sir la presenza della Fondazione agli European Development Days, svoltisi il 18 e 19 giugno a Bruxelles. Avsi è stata una tra le poche ong italiane presenti con uno stand tematico agli Edd, il più importante forum europeo dedicato alla cooperazione internazionale. Precious Mbounu, 24 anni, rifugiata nigeriana, è stata a sua volta ospite dello stand di Avsi, dove si presentavano i due progetti. “È la prima volta che esco dall’Italia da quando sono arrivata qui – spiega Mbounu al Sir –. È la prima volta che prendo un aereo e la prima volta che partecipo a un evento così importante. Ho incontrato tantissime persone con diversi progetti, diverse culture, anche fantastiche donne nigeriane impegnate per aiutare le ragazze come me nel mio Paese. Agli Edd mi sono sentita in un luogo di scambio aperto, senza pregiudizi”. Fondazione Avsi è una organizzazione non governativa, accreditata presso l’Onu e la Ue, nata nel 1972 e impegnata con 169 progetti di cooperazione allo sviluppo in 31 Paesi in Africa, America Latina e Caraibi, Europa, Medio Oriente, Asia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori