Ue: plenaria del Comitato economico e sociale europeo. In agenda euro, protezione civile, investimenti, clima

Luca Jahier, presidente del Comitato economico e sociale europeo (foto SIR/Marco Calvarese)

(Bruxelles) Giorni di assemblea per il Comitato economico e sociale europeo (Cese) oggi e domani, ospitato nella sede del Parlamento Ue a Bruxelles. Fitta di temi l’agenda che per il pomeriggio di oggi, dopo l’introduzione del presidente Luca Jahier, prevede discussioni su un “quadro giuridico europeo per le imprese dell’economia sociale”; sul “meccanismo di protezione civile dell’Ue” e su una comunicazione Cese relativa al “piano di investimenti per l’Europa”; sempre in ambito economico si discuterà una seconda comunicazione riguardante il “ruolo internazionale più forte dell’euro”. Oggi in agenda anche macroregioni e “convergenza economica e competitività”, insieme al “rafforzamento dello stato di diritto all’interno dell’Ue”. Domattina invece è atteso al Cese il commissario responsabile per l’Unione energetica Maroš Šefčovič, per un confronto sulla “strategia per la riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra”. Il Cese ha redatto una sua comunicazione sul tema che sarà discussa dopo il confronto con il commissario e che porta il titolo “Un pianeta pulito per tutti: una visione strategica europea a lungo termine per un’economia prospera, moderna, competitiva e neutra dal punto di vista climatico”. I temi previsti per i lavori di domani sono invece occupazione e implementazione del pilastro sociale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo