Produzione costruzioni: Istat, ad aprile in netto calo (-3,1% rispetto al mese precedente) ma in crescita del 2,7% su base annua

Ad aprile 2019 si stima un marcato calo congiunturale dell’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni (-3,1%). È quanto stima l’Istat che oggi diffonde i dati relativi alla “Produzione nelle costruzioni” per aprile 2019.
“Il netto calo congiunturale della produzione nelle costruzioni registrato ad aprile – spiega l’Istat –,segue quello, più lieve, rilevato per il mese precedente e riporta i livelli produttivi destagionalizzati del settore in linea con quelli di inizio anno. Rimane comunque positiva la dinamica congiunturale riferita agli ultimi tre mesi”.
Stando ai dati diffusi, infatti, nella media del trimestre febbraio-aprile 2019, la dinamica della produzione nelle costruzioni rimane comunque ampiamente positiva (+3,1% rispetto al trimestre precedente).
Su base annua, l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20, contro i 19 di aprile 2018) cresce del 2,7%.
Rispetto ad aprile 2018, l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni aumenta del 4,2%.
“Il confronto tendenziale, sia per l’indice grezzo sia per quello corretto per gli effetti di calendario, risulta ampiamente positivo anche se – rileva l’Istituto nazionale di statistica – in decelerazione rispetto agli incrementi registrati il mese precedente. La crescita tendenziale cumulata nei primi quattro mesi dell’anno rimane rilevante, con variazioni di poco inferiori al 5% sia per i dati al netto sia per quelli al lordo delle differenze nei giorni lavorativi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo