Migranti: Unhcr, nuovo record di persone in fuga. Sono 70,8 milioni nel mondo (+2,3 milioni)

70,8 milioni di persone nel mondo sono state costrette a fuggire dal proprio Paese nel 2018, un nuovo record registrato, con un aumento di 2,3 milioni di persone rispetto all’anno precedente. Di questi 25,9 milioni hanno lo status di rifugiati, 41,3 milioni sono sfollati interni ai Paesi, 3,5 milioni sono richiedenti asilo. L’80 % delle persone in fuga vivono in Paesi confinanti con i propri Paesi di origine. Per il quinto anno consecutivo è la Turchia, con 3,7 milioni di persone ad accogliere il numero più elevato di rifugiati nel mondo, seguita dal Pakistan (1,4 milioni), dall’Uganda (1,2 milioni), dal Sudan (1,1 milione) e dalla Germania con 1 milione. Complessivamente il 60% di tutti i rifugiati provengono da soli 5 Paesi: Siria (6,7 milioni), Afghanistan (2,7 milioni), Sud Sudan (2,3 milioni), Myanmar (1, 1 milione), Somalia (0,9 milioni). I nuovi sfollati nel 2018 sono stati 13,6 milioni, tra i quali oltre 10 milioni di sfollati all’interno del proprio Paese e 2,8 milioni nuovi rifugiati e richiedenti asilo. Sono le principali cifre presentate oggi a Roma dall’Alto commissariato per le Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Si tratta dei Global trends presentati ogni anno alla vigilia della Giornata mondiale del rifugiato che si celebra domani, 20 giugno, in tutto il mondo. Dunque 37.000 persone al giorno sono costrette a fuggire dalle proprie case: il 16% dei rifugiati sono stati accolti in paesi sviluppati ma un terzo della popolazione (6,7 milioni) si trovava nei paesi meno sviluppati. La metà dei rifugiati erano minori, una percentuale in aumento rispetto al 41% del 2009. Di questi 138.600 sono minori separati e non accompagnati, che hanno presentato domanda di asilo individualmente. Nel 2018 però anche 2,9 milioni di persone hanno fatto ritorno alla loro casa, anche se i reinsediamenti nei paesi terzi sono stati solamente 92.400. Tra i nuovi richiedenti asilo il numero più elevato è rappresentato dai venezuelani: 341.800. I paesi ad alto reddito accolgono solo 2,7 rifugiati ogni 1000 abitanti. I Paesi a reddito medio e medio basso accolgono 5,8 rifugiati ogni 1000 abitanti. I paesi più poveri accolgono un terzo di tutti i rifugiati su scala mondiale. Tra i rifugiati 62.600 hanno acquisito una nuova cittadinanza per naturalizzazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo