Giornata rifugiato: Fondazione Migrantes, “urgente proteggere i profughi e salvaguardare la vita e la dignità dei migranti”

“Oggi si fa più urgente l’esigenza di proteggere i profughi e salvaguardare la vita e la dignità dei migranti anche attraverso l’utilizzo di vie legali per chi fugge da situazioni drammatiche”. Lo afferma la Fondazione Migrantes in una nota diffusa alla vigilia della Giornata mondiale del rifugiato che si celebrerà domani. Promossa dall’Onu, la Giornata ha come obiettivo quello di far conoscere le condizioni di milioni di rifugiati e richiedenti asilo, costretti a fuggire dalle loro terre per fame, miseria, guerra, calamità naturali o diversi altri drammi. Richiamandosi alle parole pronunciate domenica scorsa da Papa Francesco, la Fondazione Migrantes sottolinea come quella di domani sia una ricorrenza che invita tutti “alla solidarietà con gli uomini, le donne e i bambini in fuga da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti fondamentali”. Un’urgenza di solidarietà che bussa anche oggi alle nostre porte. “Una solidarietà che oggi si fa più necessaria – spiega Migrantes – con la nave Sea Watch 3 ferma a poche miglia da Lampedusa con a bordo 53 persone salvate in mare da una ong tedesca. Solo alcuni hanno avuto l’autorizzazione a sbarcare a Lampedusa, perché bisognosi di cure mediche”. “Nessuno può dire ‘a me non interessa’ – prosegue Migrantes – si tratta di uomini, donne e bambini, che hanno subìto vessazioni, torture o violenze, e rifiutarli non è segno di civiltà né di solidarietà ‘Restiamo umani’ e non facciamoci contagiare dal ‘virus’ dell’indifferenza, della noncuranza o del menefreghismo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo