Giornata rifugiato: Bologna, venerdì sera veglia di preghiera “Morire di speranza” presieduta dall’arcivescovo Zuppi

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato, venerdì 21 giugno l’arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Maria Zuppi, presiederà alle 19 nella chiesa di San Benedetto la veglia di preghiera “Morire di speranza”. Un’occasione di raccoglimento e riflessione “per ricordare – spiega una nota – gli oltre 40.000 scomparsi in mare dal 1990 che hanno perso la vita nei viaggi della speranza verso l’Europa”. Ad organizzare l’iniziativa – a cui sono particolarmente invitate comunità, associazioni di immigrati, rifugiati e organizzazioni di volontariato – sono la Caritas diocesana di Bologna, la Comunità di Sant’Egidio e l’Ufficio Migrantes.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo