8xmille: scelti i quattro giovani finalisti del concorso nazionale “In un altro mondo”

Tania De Luchi, Veronica Bertola, Maria Carmen Fiore e Andrea Craighero sono i quattro finalisti del concorso nazionale “In un altro mondo”. “Chiederemo ai giovani che partiranno ad agosto – spiega Matteo Calabresi, responsabile del Servizio Cei per la promozione del sostegno economico alla Chiesa – di mettere per un mese al centro della propria vita gli altri. Aiuteranno, condivideranno, parteciperanno pienamente alle attività quotidiane delle comunità locali ospitanti. Facendo questo, però, non saranno solo volontari tra le persone più bisognose, ma anche testimoni del proprio Paese e di tutti coloro che in Italia hanno dato fiducia alla Chiesa cattolica destinandole l’8xmille”. Scelti tra una rosa di 20 ragazzi tra i 20 e i 30 anni, rappresenteranno un Paese capace di realizzare, anche all’estero, progetti concreti per chiunque abbia bisogno di ritrovare dignità e rispetto. Tania De Luchi, 23 anni, studentessa di lingue della provincia di Treviso, è stata volontaria nel 2015 in una casa per bambini in Bolivia. Andrà in Brasile, in una casa per ragazze madri dell’Associazione “Maria Mae de Vida. Veronica Bertola, 21 anni di Carmagnola, studia ingegneria energetica a Torino. Ecologista convinta, è un ciclone di energia, ama l’adrenalina e fare nuove esperienze, anche estreme, come il bungie jumping. I 30 giorni di volontariato Veronica li vivrà in India con Caritas italiana, in un progetto di ricostruzione dopo le inondazioni in Kerala. Maria Carmen Fiore, 27 anni di Roma, dopo la laurea ha iniziato a insegnare inglese in una scuola elementare. Volontaria in Messico nel 2018 presso le comunità maya, ora avrà come destinazione una scuola per bambine povere delle suore della Congregazione di San Giovanni Battista in Madagascar. Andrea Craighero, 24 anni, di Bolzano Vicentino, è laureato in scienze psicologiche sociali e del lavoro. È volontario presso una comunità di recupero per tossicodipendenti. Ogni centesimo che guadagna grazie ai lavori occasionali lo investe in viaggi, soprattutto interrail e viaggi in solitaria. Per Andrea l’estate di volontariato si svolgerà in Albania con “Rtm-volontari nel mondo”, in un progetto di sviluppo e valorizzazione dell’agricoltura familiare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo