Instrumentum laboris Sinodo sull’Amazzonia: Cabrejos (Celam), “leggerlo e applicarlo”

Un invito a tutti i fedeli latinoamericani a leggere l’Instrumentum laboris del Sinodo per l’Amazzonia e a operare in base a questo “prezioso documento” arriva, attraverso un comunicato stampa, dal presidente del Consiglio episcopale latinoamericano (Celam) e della Conferenza episcopale peruviana (Cep), mons. Miguel Cabrejos Vidarte, arcivescovo di Trujillo.
Nella nota il presidente del Celam descrive la struttura del documento e, in base al testo, si riferisce all’Amazzonia definendola “una bellezza ferita e deformata, un luogo di dolore e di violenza, come è emerso dalle informazioni delle Chiese locali ricevute dalla Segreteria generale del Sinodo. Il territorio si è trasformato in uno spazio di scontri e di sterminio di popoli, culture e generazioni”.
La situazione dell’Amazzonia, del suo territorio e delle sue popolazioni “costituisce un appello urgente al quale la Chiesa deve rispondere illuminando e difendendo la dignità umana, assieme alla vita che le sta attorno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori